skip to Main Content
segreteria@cmp-spiweb.it | newsletter
Centro Milanese di Psicoanalisi - Società Psicoanalitica Italiana

Possono rivolgersi a uno psicoanalista:

  • le persone che vivono difficoltà nella relazioni, e nelle dinamiche familiari, affettive, sentimentali e sessuali.
    In tempi di rapidi cambiamenti la coppia, coniugale o di fatto, spesso entra in crisi. Frequentemente la risposta più facile è quella di rompere e di cambiare. In questo contesto la psicoanalisi può proporre a coppie in difficoltà uno spazio di pensiero nel quale i problemi vengono affrontati nel tentativo di migliorare le capacità di trovare e favorire un miglior clima relazionale e istaurare un diverso stile comunicativo.

Quando rivolgersi a uno psicoanalista?

Quando nella coppia si manifestano:

  • difficoltà di comunicazione
  • difficoltà nell’area della sessualità
  • difficoltà di procreazione
  • rapporti conflittuali
  • relazioni extraconiugali
  • separazioni
  • mediazione familiare
  • lutti ed eventi traumatici

Come si sviluppa la terapia?

Colloqui di coppia e individuali

Il percorso di cura avviene di norma con colloqui di condivisione delle problematiche e di ricostruzione della storia del disagio relazionale della coppia per concordare le modalità di cura più idonee.
La frequenza delle sedute è concordata dallo psicoanalista con la coppia e varia per ogni singola situazione.
Si articola in sedute di coppia, cui si possono alternare sedute individuali.

Back To Top