Skip to main content
Il fatto scelto

Per la rubrica NOTIZIE DAL DIVANO: “Trasporti” di Anna Ferruta

Per la rubrica NOTIZIE DAL DIVANO: “Trasporti
di Anna Ferruta

Durante il racconto dei giorni di assenza delle sedute, collegate alle numerose festività e ai ponti di aprile, il mio ascolto è stato raggiunto dal rumore dei treni presi per attraversare questi intervalli di vacanza. Già, i treni: mi viene in mente che Freud paragonava la situazione analitica a quella di due viaggiatori seduti in uno scompartimento, nella quale uno racconta all’altro quello che sta scorrendo davanti ai suoi occhi mentre si succedono rapidamente le immagini che vede passare davanti al finestrino.

E penso che le persone mi stanno parlando di movimenti, del piacere di lasciarsi trasportare da movimenti come quello del treno, in cui non devi esercitare sforzi o praticare resistenze, ma quello che va accadendo nella tua vita quotidiana si accompagna con lo stesso ritmo a movimenti di partecipazione interiore, a una vitalità tranquilla senza troppi scossoni, un andare, così differente dalle esplosioni che invece costellano scenari di guerra nel sociale e anche nell’intimo. Lasciarsi trasportare da un treno di desideri il cui rumore troppo spesso diventa raro e fioco…